HIT SOFTWARE

Replicazione DB2 e SQL Server

BOA-HiT_Logo-2CSpot

hit integrazione

Replicazione SQL Server 2008, 2005, 2000, Express.. IBM DB2 System i AS400/iSeries e Mainframe

Selezione delle righe e delle colonne da replicare:

dbmoto fig6

Introduzione

La diffusione dei tools di sviluppo grafic su Microsoft Windows in modalità client-server per accedere ai dati presenti sul database DB2 dell’ IBM iSeries ha portato in passato al diffondersi a programmi che usano gli standard di accesso ai dati Microsoft: ODBC, OLE DB e piu’ di recente i .NET Managed Provider.

Attualmente molte aziende al lato dell’IBM iSeries hanno introdotto Microsoft SQL Server come database intermedio o satellite: i dati coorporate risiedono nell’ iSeries, ma devono essere portati su SQL Server per le applicazioni di business. In questo nuovo scenario sono fondamentali le soluzioni di DB2 replication e SQL Server replication.

Refresh:

dbmoto fig7
HiT DBMoto premette la replica bidirezionale real time tra DB2/400, DB2 replication e SQL Server 2005, SQL server replication.

Senza DBMoto si possono trasferire i dati dall’ iSeries a SQL Server:

  • scrivendo una applicazione ad hoc:
    • impegno da parte di programmatori senior con costi gravosi;
    • risolve un problema specifico e non è flessibile e scalabile;
    • elevati costi di mantenzione.

Mirroring:

dbmoto fig8

Senza DBMoto per la SQL Server Replication si può utilizzare un linked server

  • con ODBC e OLE DB per connettersi al DB2 su iSeries, ma:
    • senza flessibilità infatti il linked server è creato per determinate tabelle nel DB2 e l’accesso vale solo per quelle tabelle.
    • basse prestazioni, l’accesso al DB2 avviene attraverso SQL Server.

DB2 replication e SQL Server replication con trasformazione:

dbmoto fig10
  • SQL Server replication

Tenere semplicemente sotto controllo la replica:

dbmoto fig11
  • DB2 replication

  • Replicare fedelmente i dati dell’ iSeries su SQL Server:
  • Senza scrivere programmi. In modo flessibile e riutilizzabile.
  • Configurare e inizializzare la replica.
  • Senza essere invasivi sulle piattaforme database.

Contesti complessi di applicabilità:

 

dbmoto fig12

SQL Server replication – SQL Server – DB2 – DB2 Replication

Sito web: www.hitsw.com