HIT SOFTWARE

Replicazione e sincronizzazione SQL Server, DB2, Oracle, MySQL e altri DB

BOA-HiT_Logo-2CSpot

dbmoto

Sincronizzazione SQL Server

Il trasferimento di tutti i dati attraverso apposite procedure fra SQL Server to SQL Server e/o SQL Server to DB2 appesantisce di gran lunga la rete,  inoltre i dati replicati sono resi disponibili in tempi lunghi, quasi sempre solo in giorno dopo. Il trasferimento coinvolge l’intero database, seppure pochi sono i dati d’interesse che sono stati modificati.

Sincronizzazione DBMoto

HiT DBMoto replica dati in tempo reale da SQL Server to SQL Server, SQL Server to DB2, permette la sincronizzazione SQL Server.
HiT DBMoto replica dati in tempo realte Oracle to Oracle, Oracle to MySQL, Sybase to SQL Server e in generale sincronizza qualsiasi coppia di database.

dbmoto fig1

Caratteristiche principali

  • Facile da utilizzare: La replicazione SQL Server to SQL Server, SQL Server to DB2 – e qualsiasi altra sincronizzazione – e’ configurata con wizard. Le repliche sono schedulate, mandate in esecuzione e verificate momento per momento con l’interfaccia grafica, semplice ed efficente, dell’Enterprise Manager
  • Piattaforme: Microsoft Windows per DBMoto mentre i database nelle loro rispettive piattaforme: Unix, AS/400, Windows ecc. L’Enterprise Manager puo’ girare remotamente per configurare e gestire i processi di replica.
  • Replicazione totale: Tutte le righe selezionate di tutte le tabelle sono replicate.
  • Replicazione incrementale: La replicazione incrementale (mirroring) nel caso di DB2 su AS/400 sfrutta il journal, mentre per gli altri database sfrutta il transaction log. Sono supportati DB2 to DB2, SQL Server to SQL Server, Oracle to Oracle, SQL Server to DB2, SQL Server to Oracle, Oracle to MySQL ecc (tutti i database leader di mercato e tutti gli incroci). Su tutti i sistemi operativi fra cui Window e Unix.
  • Sincronizzazione: Come la replicazione incrementale dove ogni database e’ sia sorgente che destinazione.
  • Non si devono effettuare interventi di programmazione su IBM iSeries / System i: Non si ha necessità di conoscere gli oggetti con nomenglatura proprietaria del database DB2/400Guidato dagli eventi

Il sistema produce eventi di replica che che possono essere estiti con procedure VBScriptVerticalizzabile

Con Microsoft VB .NET si possono facilmente produrre scripts per personalizzare a proprio uso e consumo le repliche.

Scriveteci per provarlo grauitamente con supporto gratuito

dbmoto fig2

Scelta dei dati per la replica

Si possono replicare in modo totale o incrementale tutta una tabella o a una parte di essa a propria scelta. Sia si tratti di una sincronizzazione SQL Server, DB2, Oracle, Sybase ecc.

Per ogni replica si selzionano i dati con lo specifico wizard di DBMoto per:

  • se necessario mappare le colonne.
  • se necessario filtrare i dati.
  • se necessario (in casi in cui si vogliono ottenere effetti speciali) realizzare degli script modificare i dati mentre si effettua la replica.

Esempi di selezione colonne:

  • solo codice e descrizione
  • solo ragione sociale, telefono e fax
  • solo codice, password ed e-mail.

Esempi di filtri di righe

  • solo i prodotti venduti al dettaglio
  • solo i clienti che hanno servizi on line
  • solo i rivenditori Europa.
dbmoto fig3

Replicazione totale

Legge tutti i dati (eventualmente con regole di mappatura e di filtro) della sorgente e li porta alla destinazione destinazione. Si può eseguire da menù o automaticamente quando si stabilisce.

Solitamente è eseguita una sola volta, allo startup ed è seguita dalla replicazione incrementale.

Replicazione incrementale

In tempo reale acquisisce il journal di DB2/400 o il transaction log di SQL Server, Oracle, Sybase ecc. riportando nel database destinazione le sole modifiche. L’intervallo di lettura / replica è a scelta dell’utente.

Si ottine:

  • tempo reale.
  • minimo carico di lavoro per i server.
dbmoto fig4

Sviluppo con VB .NET

L’ambiente di scripting di DBMoto permette all’utente di lavorare con funzioni e procedure e variabili. Consente di definire:

  • Regole di mappatura
  • Eventi di replicazione

Un inserimento, una modifica o una cancellazione di un record su un Database, per esempio su DB2/400:

  • genera un evento VB .NET
  • gestito dal codice VB .NET

Sono disponibili numerossissime funzioni pre-confenzionate built-in.

 

dbmoto fig 5

Configurazione della Replicazione semplice ed efficace in 5 passi

1. metadati per la replicazione
2. connesione al database sorgente
3. connessione database destinazione
4. creazione se necessario delle tabelle nella destinazione
5. replicazione.

Approfondimenti DBMoto

Sql server oracle – As400 sql server – Iseries data transfer – Iseries securityDb2 oracle

Sito web: www.hitsw.com