Sistema Monitoraggio 2018-02-01T13:40:34+00:00

SISTEMA DI MONITORAGGIO DEI MERCATI TELEMATICI DEI TITOLI DI STATO

Il sistema è stato realizzato per monitoraggio dei principali mercati nazionali, su questi mercati operano circa quattrocento istituti bancari che svolgono contrattazioni sui titoli di stato nel rispetto di determinate regole di mercato.
Al “Comitato di Controllo dei Mercati Telematici” dell’A.B.I. è affidato il compito di verificare il rispetto delle regole di mercato da parte degli aderenti nonché di fornire le opportune statistiche alla Banca D’Italia e al Ministero del Tesoro.
I mercati in esame sono: MTS mercato titoli di stato (BOT, CCT, BTP ecc..), MID mercato prestiti interbancari, MIF mercato futures, MTO mercato opzioni sui futures, PCT pronti contro termine.
Per effettuare il monitoraggio il Comitato di Controllo, a differenza degli aderenti, dispone della visibilità globale su tutte le informazioni presenti nei mercati. Il sistema di controllo permette di svolgere le seguenti attività.1. Storicizzazione di tutti gli eventi occorrenti nei mercati

  • Proposte di acquisto e vendita sui titoli
  • Contratti conclusi sui titoli
  • Comportamento degli operatori sul mercato (sospensioni, disconnessioni, fuori mercato ecc..)
  • Ricevimento Listini Titoli

2. Aggregazione su base giornaliera degli aspetti significativi delle giornate di mercato

  • Numero contratti e quantità scambiate per titolo e per aderente
  • Prezzi massimi, minimi e medi dei contratti e delle proposte della giornata per titolo e per aderente

3. Statistiche su base storica riferite sia ai titoli che agli aderenti

  • Operatività degli aderenti dei titoli e dei comparti con aggregazioni di varia natura su periodi parametrizzabili
  • Liquidità dei titoli su periodi parametrizzabili

4. Rilevamento su base storica di anomalie nel comportamento degli aderenti o nelle quotazioni dei titoli

  • Scostamenti rilevanti dalla media delle operatività dei titoli, degli aderenti o del taglio medio dei contratti.
  • Saldi bilaterali nulli occorsi fra due aderenti sullo stesso titolo nella stessa giornata

5. Monitoraggio in tempo reale delle quotazione per aderente e per prodotto

  • Prezzi e quantità delle proposte immesse nel mercato

6. Calcolo in tempo reale delle operatività per aderente e per prodotto

  • Numero di contratti e quantità scambiate fra le varie controparti
  • Numero di contratti e quantità scambiate sui titoli
  • Stato della connessione degli aderenti e degli operatori

7. Rilevamento in tempo reale di alcuni tipi di anomalie

  • Mancato rispetto da parte degli aderenti delle quantità minime da quotare
  • Prolungati periodi di sospensione volontaria dal mercato degli aderenti
  • Tempi eccezionalmente brevi di conclusione di un contratto rispetto alla proposta
  • Spread anomali nelle quotazioni dei titoli.
Per richiedere maggiori informazioni cliccare qui