Attestazione di conformità SOFTPI-IMQ

Attestazione di conformità del processo di progettazione, sviluppo, manutenzione e assistenza di software ERP

Il disciplinare, emesso da SOFTPI e validato da IMQ, è un documento che definisce dei requisiti per le aziende che vogliano progettare e sviluppare software ERP e per quelle che effettuano la manutenzione e assistenza e che vogliano ottenere un’attestazione della corretta applicazione di tali requisiti ai propri processi.

I vantaggi nell’applicazione del documento sono rappresentati da una serie di garanzie offerte al cliente e agli utenti che ne usufruiscono quali:

  • la definizione di un processo che renda più efficace la progettazione, lo sviluppo e la manutenzione di software e le attività di assistenza
  • la conseguente riduzione della probabilità di errori o di funzionamenti non in linea con le specifiche e le aspettative del cliente
  • il miglioramento dei rapporti tra sviluppatori di software e clienti in quanto si lavora con una maggiore chiarezza e trasparenza
  • la riduzione dei costi della non qualità sia per i clienti che per gli sviluppatori di software grazie alla definizione di modalità di lavoro basate su best practice
  • l’attestazione di conformità rilasciata da una parte terza garantisce la trasparenza e la corretta applicazione del disciplinare

L’iter di attestazione avviene tramite il seguente flusso:

  • presentazione della domanda a SOFTPI
  • formazione sul disciplinare con corsi erogati da SOFTPI
  • applicazione dei requisiti da parte dell’organizzazione con l’assistenza di SOFTPI
  • verifica da parte di IMQ del rispetto dei requisiti
  • eventuale rilascio dell’attestazione di conformità da parte di IMQ
  • iscrizione nel registro delle aziende aventi l’attestazione (SOFTPI e IMQ)
  • mantenimento annuale
logoIMQ

Il documento è strutturato affinché si possa:

  • Definire i prerequisiti che un’azienda o uno studio deve avere per poter accedere alla attestazione e che sono relativi alla struttura aziendale, alla disponibilità di software e alla formazione inziale;
  • Stabilire i requisiti organizzativi e procedurali in termini di responsabilità, risorse umane, strutturali ed esterne e della gestione di non conformità, azioni correttive e del miglioramento dell’applicazione dei requisiti
  • Entrare nel merito dei processi definendo i requisiti operativi dei processi a cui si applica, commerciale, progettazione e sviluppo, assistenza e manutenzione e definendo alcuni indicatori.
  • Indicare le procedure e gli altri documenti necessari, le modalità di comunicazione della attestazione ricevuta e i ternimi con cui viene rilasciata l’attestazione

In collaborazione con IMQ (Istituto Italiano del Marchio di Qualità).

2018-03-01T14:10:56+00:00 10 gennaio, 2018|Categories: News|
Per richiedere maggiori informazioni cliccare qui